Cosa facciamo

I nostri obiettivi

Il Centro Servizi Territoriale Pesaro e Urbino:

  • fornisce un'assistenza tecnico informatica al personale dei Comuni collegati anche gestendo presso le strutture tecnologiche del CSTPU in parte o in toto gli applicativi utilizzati dai comuni, valorizzando altresì le esperienze e le competenze informatiche, tecnologiche, di telecomunicazioni ed organizzative presenti sul territorio provinciale;
  • gestisce lo sviluppo dei processi di e-government all'interno dei Comuni aderenti al Centro Servizi Territoriale, valorizzando le esperienze di gestione e di erogazione di servizi in rete già sviluppate dal sistema delle autonomie locali provinciali e promuovendo il riuso delle soluzioni di e-government già realizzate su territorio nazionale;
  • organizza la "domanda" di servizi di natura informativa e tecnologica, favorisce il contenimento della spesa per la ICT attraverso una più efficace gestione delle risorse informative e delle tecnologie presenti sul territorio;
  • gestisce le attuali e le future reti di telecomunicazione del sistema pubblico locale; fornisce un supporto allo sviluppo ed alla realizzazione delle reti a larga banda sull'intero territorio provinciale; fornisce un supporto organizzativo e formativo ai processi di innovazione che i Comuni vorranno avviare, sia favorendo la crescita di centri di competenza territoriale a supporto dei processi di innovazione del sistema delle autonomie locali provinciali, sia favorendo la cooperazione tra enti del territorio e la condivisione delle best practices;
  • fornisce un supporto tecnico informatico a tutte le attività d'investimento in nuove tecnologie previste dagli enti aderenti al CSTPU.

Come funziona

Gli enti che intendono aderire al CSTPU firmano una apposita convenzione di durata quinquennale (al momento è attiva quella 2016-2020) che regola i rapporti tra gli enti. La convenzione è onerosa e il costo si basa su una serie di parametri legati principalmente al numero di abitanti.

Gli enti hanno diritto a usufruire dei servizi cosiddetti base, senza costi aggiuntivi rispetto a quelli previsti dalla convenzione.

I servizi non di base (a domanda individuale) hanno invece un costo che va calcolato di volta in volta a seconda delle funzionalità e al tipo di servizio richiesto.

torna all'inizio del contenuto